PER UNA COMUNITÀ IN CRESCITA. La vita dei Musei Civici di Treviso fra collezioni, iniziative e attività. A cura di Paola Bonifacio.

L’arte di star bene      Secondo la mia esperienza, sostieni e valorizzi ciò che conosci e ami. La partecipazione attiva di una comunità  alla vita di un museo – civico, in particolare – trova naturale stimolo nelle opportunità di crescita, individuale e collettiva, che quell’istituzione sa offrire. Questo tipo di museo, d’altra parte, permette di affrontare la conoscenza della storia, dell’arte, insieme alla naturale … Continua a leggere PER UNA COMUNITÀ IN CRESCITA. La vita dei Musei Civici di Treviso fra collezioni, iniziative e attività. A cura di Paola Bonifacio.

LA CIVILTÀ DELL’ALTROVE. “PIANURA” di Marco Belpoliti. Commento critico di Annarosa Maria Tonin

“Abito qui da secoli. Sono anch’io parte dell’estesa superficie del luogo”.        È questa l’essenza di Pianura, parole e disegni per un viaggio, quello di Marco Belpoliti, che attraversa la terra, l’acqua, il cielo e le pietre della Pianura Padana; parole e disegni per altri viaggi, che questo stesso viaggio attraversano, come immagini ritornanti.      L’errare di luogo in luogo è scandito … Continua a leggere LA CIVILTÀ DELL’ALTROVE. “PIANURA” di Marco Belpoliti. Commento critico di Annarosa Maria Tonin

Le lotte del Cormôr 1950 / Le canzoni del Cormôr 2020

  Le lotte del Cormôr 1950 / Le canzoni del Cormôr 2020        È uscito recentemente un prezioso libretto che richiama alla memoria le storiche Lotte del Cormôr degli anni ’50, composto da testimonianze, poesie e canzoni raccolte nell’allegato CD, per ricordare e celebrare collettivamente a settant’anni di distanza l’epos di una grande storia di lotta popolare nonviolenta nelle campagne della Bassa Friulana. … Continua a leggere Le lotte del Cormôr 1950 / Le canzoni del Cormôr 2020

Dal Polesine al Garda. L’universo artistico e letterario di Francesco Permunian

A  LA  GUERRE! A LA GUERRE!         “Dormi, dormi, bel putìn, altrimenti vengono i Pisani a portarti via!”, così mi minacciava mia nonna quando, alla sera, facevo i capricci perché non volevo andare a dormire.      Ed è da quelle veglie infantili, ne sono più che certo, che poi ho preso a temere l’arrivo in piena notte di fantomatici individui vestiti di … Continua a leggere Dal Polesine al Garda. L’universo artistico e letterario di Francesco Permunian

Est in aure ima memoriae locus… Corpo, memoria e archiviazione dell’alterità nell’opera di Luigi Viola. Testo di Emanuele Dileone

Questo saggio è un estratto dell’elaborato di tesi magistrale presso il Corso di Laurea in Teatro e Arti performative dell’I.U.A.V. di Venezia, che ha proposto uno studio dedicato alla ricostruzione della produzione performativa ed installativa dell’artista Luigi Viola (Feltre, 1949) durante gli anni Settanta.        La figura di Viola è stata precedentemente oggetto di studio da parte di critici e storici dell’arte contemporanea … Continua a leggere Est in aure ima memoriae locus… Corpo, memoria e archiviazione dell’alterità nell’opera di Luigi Viola. Testo di Emanuele Dileone

L’ANTIDOTO AI TEMPI BUI. “L’inventore dei libri. Aldo Manuzio, Venezia e il suo tempo”, di Alessandro Marzo Magno. Commento critico di Annarosa Maria Tonin

  «Ponga termine dio a queste guerre disastrose che ti conturbano, che da tanto tempo ti distolgono dai sacri studi delle lettere, che non ti consentono la quiete e il tempo libero cui sempre hai aspirato ardentemente per poter onorare quelle arti cui ti dedicasti fin da fanciullo». Aldo Manuzio ad Alberto III Pio, principe di Carpi, gennaio 1515        Nel contesto geografico … Continua a leggere L’ANTIDOTO AI TEMPI BUI. “L’inventore dei libri. Aldo Manuzio, Venezia e il suo tempo”, di Alessandro Marzo Magno. Commento critico di Annarosa Maria Tonin

Il sapere dell’origine. “Anatolia”, di Annarosa Maria Tonin. Commento critico a cura di Alberto Trentin

         L’ultimo romanzo di Annarosa Maria Tonin, Anatolia, uscito per Digressioni editore, è un’opera di seduzione narrativa, costruita attraverso una successione – ma attenzione: fisicamente inarrestabile più che rapsodica, cosa su cui torneremo – di ammiccamenti, di sguardi, di frasi sottaciute, di brevi lacerti: istantanee descrittive e frammenti dialogici che costruiscono una storia soprattutto per sottrazioni, per mancanze, e nella quale lo … Continua a leggere Il sapere dell’origine. “Anatolia”, di Annarosa Maria Tonin. Commento critico a cura di Alberto Trentin

Il buio universale: in difesa dell’horror. Testo di Elena Furlanetto

       So di esordire con una provocazione, ma per quanto si possano amare i film d’essai più dei cosiddetti blockbuster, questi sono generalmente espressione più limpida delle culture nazionali da cui provengono di quanto non lo siano i film d’essai. Per nostra sfortuna il vincitore italiano dell’Orso d’Argento 2020, il criptico Favolacce dei fratelli D’Innocenzo, non è indice degli orientamenti di massa quanto … Continua a leggere Il buio universale: in difesa dell’horror. Testo di Elena Furlanetto

ENZO PORTA. Una lontananza nostalgica utopica futura, a cura di Nicola Cisternino

Una lontananza nostalgica utopica futura * Omaggio a Enzo Porta          Il violinista Enzo Porta, nato a Milano nel 1931, si è spento il 29 ottobre scorso nella sua casa di Bologna. Dopo aver studiato violino con Franco Tafuri ed essersi perfezionato con Franco Gulli e Alice Pashkus, aveva dedicato al violino tutta la sua vita, come concertista, didatta e studioso della … Continua a leggere ENZO PORTA. Una lontananza nostalgica utopica futura, a cura di Nicola Cisternino