Carlo Scarpa / Sekiya Masaaki. Tracce d’architettura nel mondo di un fotografo giapponese, a cura di J.K. Mauro Pierconti

    Carlo Scarpa / Sekiya Masaaki. Tracce d’architettura nel mondo di un fotografo giapponese Presentazione della mostra che aprirà a Treviso presso Ca’ Scarpa dal 15 aprile al 16 luglio 2023. a cura di J.K. Mauro Pierconti, curatore della mostra e di Ca’ Scarpa ___________________________________________   L’opera di Carlo Scarpa (1906-1978) colta e interpretata da Sekiya Masaaki (1942-2002), ma anche l’architettura stessa come compresa … Continua a leggere Carlo Scarpa / Sekiya Masaaki. Tracce d’architettura nel mondo di un fotografo giapponese, a cura di J.K. Mauro Pierconti

Chiaro Scuro / Interviste sul presente di Delilah Gutman – Maria Micozzi, dentro l’arte che connette per differenze

  DELILAH Ascolto un silenzio simile al tempo che accompagna la lettura di un libro, quando entro nel portone di Via Giovanni da Cermenate, a Milano. Scendo delle scale e Maria Micozzi mi accoglie nel suo studio, tra le sue opere, in cerca di parole. Ho conosciuto Maria nel 1997, in occasione della sua mostra “La seduzione/Ossessione e paura nei trattati degli inquisitori” sul margine … Continua a leggere Chiaro Scuro / Interviste sul presente di Delilah Gutman – Maria Micozzi, dentro l’arte che connette per differenze

B.V. Doshi: Il poeta dello spazio tra spirito e corpo, testo di Giovanni Leone

Le forme della vita, la vita delle forme   Questa mattina B.V. Doshi è mancato, ai suoi cari e al mondo intero. Voglio ri-cor-dare nel momento della sua morte il suo lascito di vitalità. Lo spirito ha lasciato il corpo ma resterà presente in quanti di noi hanno incrociato il suo sguardo, sono stati accarezzati dalle sue parole ma specialmente rinascerà di continuo in quanti … Continua a leggere B.V. Doshi: Il poeta dello spazio tra spirito e corpo, testo di Giovanni Leone

Traversamenti e intrecci. L’arte di Italo Lanfredini, di Stefano Iori

    Villa Medici del Vascello, splendido palazzo-castello a San Giovanni in Croce (Cremona), ha ospitato nella primavera scorsa la mostra di Italo Lanfredini “Traversamenti”. Le opere esposte nel parco e negli interni di quella che fu la dimora di Cecilia Gallerani hanno testimoniato il lavoro profuso dall’artista mantovano nell’arco degli ultimi quarant’anni. La possibilità di abbracciare l’arte di Lanfredini in modo pieno e ampio … Continua a leggere Traversamenti e intrecci. L’arte di Italo Lanfredini, di Stefano Iori

“CANOVA GLORIA TREVIGIANA. Dalla bellezza classica all’annuncio romantico”. Commento critico di Annarosa Tonin

Non crediate che io resti qui, che non mi vi tratterrei per tutto l’oro del mondo […] veggo troppo chiaro che vale più la mia libertà, la mia quiete, il mio studio, i miei amici, che tutti questi onori. Antonio Canova a Antonio D’Este, 7 novembre 1802     Una vita divenuta mito quella di Antonio Canova (1757-1822), sommo artista trevigiano legato alla terra d’origine, … Continua a leggere “CANOVA GLORIA TREVIGIANA. Dalla bellezza classica all’annuncio romantico”. Commento critico di Annarosa Tonin

59. Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia – Il Latte dei Sogni / Padiglione Italia – Storia della Notte e Destino delle Comete. Commento critico di Cecilia Fortuna

  Il tema della Biennale 2022 curata da Cecilia Alemani prende ispirazione dal libro di favole dell’artista surrealista Leonora Carrington intitolato ll latte dei sogni. Ed è proprio in un sogno che sembra di entrare quando si varca la soglia delle Corderie dell’Arsenale, anche se non sempre di sogno piacevole si tratta. All’interno del percorso, tra immagini oniriche di creature fantastiche si stagliano anche immagini tenebrose provenienti … Continua a leggere 59. Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia – Il Latte dei Sogni / Padiglione Italia – Storia della Notte e Destino delle Comete. Commento critico di Cecilia Fortuna

Divine Armonie. Il rinascimento di Tobia Ravà, di Maria Luisa Trevisan  

       La mostra Divine Armonie. Il rinascimento di Tobia Ravà,  presso il Museo Civico di Asolo, sottolinea il legame dell’artista con l’asolano dal punto di vista storico, familiare, ebraico e cabalistico. Sono infatti molte le affinità con questo antico borgo medievale, in cui vi era un insediamento ebraico come testimoniano le lapidi in ebraico, affisse nel loggiato, e poi gli interessi esoterici e … Continua a leggere Divine Armonie. Il rinascimento di Tobia Ravà, di Maria Luisa Trevisan  

PER UNA COMUNITÀ IN CRESCITA. La vita dei Musei Civici di Treviso fra collezioni, iniziative e attività. A cura di Paola Bonifacio.

L’arte di star bene      Secondo la mia esperienza, sostieni e valorizzi ciò che conosci e ami. La partecipazione attiva di una comunità  alla vita di un museo – civico, in particolare – trova naturale stimolo nelle opportunità di crescita, individuale e collettiva, che quell’istituzione sa offrire. Questo tipo di museo, d’altra parte, permette di affrontare la conoscenza della storia, dell’arte, insieme alla naturale … Continua a leggere PER UNA COMUNITÀ IN CRESCITA. La vita dei Musei Civici di Treviso fra collezioni, iniziative e attività. A cura di Paola Bonifacio.

Est in aure ima memoriae locus… Corpo, memoria e archiviazione dell’alterità nell’opera di Luigi Viola. Testo di Emanuele Dileone

Questo saggio è un estratto dell’elaborato di tesi magistrale presso il Corso di Laurea in Teatro e Arti performative dell’I.U.A.V. di Venezia, che ha proposto uno studio dedicato alla ricostruzione della produzione performativa ed installativa dell’artista Luigi Viola (Feltre, 1949) durante gli anni Settanta.        La figura di Viola è stata precedentemente oggetto di studio da parte di critici e storici dell’arte contemporanea … Continua a leggere Est in aure ima memoriae locus… Corpo, memoria e archiviazione dell’alterità nell’opera di Luigi Viola. Testo di Emanuele Dileone